Il Milan ha bisogno di un nuovo difensore da affiancare o sostituire Tomori. Nelle ultime partite né Gabbia contro la Fiorentina né Romagnoli contro il Sassuolo sono riusciti a fare buone prestazioni, con un record negativo di gol, in due partite, che non avveniva dal 1998.

Maldini e Massara sono alla ricerca di un profilo importante da inserire per la retroguardia di Stefano Pioli.

L’ultima idea porta il nome di Facundo Medina, sempre più protagonista con la maglia del Lens e ad ottobre entrato nel giro della Nazionale maggiore argentina.

Un giovane interessante con grande margine di crescita, un colpo alla Tomori appunto.

Su di lui ci sono già: Marsiglia, Manchester United e Atletico Madrid, e questo certifica la bravura di questo ragazzo.

Ma chi è Facundo Medina? Scopriamolo insieme!

Facundo Axel Medina è nato a Buenos Aires il 28 maggio del 1999. E’ un calciatore argentino difensore del Lens e nel giro della nazionale maggiore.

Il “niño” come viene chiamato in patria, cresce con la maglia del River Plate. Anche se molto bravo e competitivo, mettendosi in mostra nella seconda squadra dei “Millionarios”, non troverà mai l’esordio in prima squadra. Il primo match tra i grandi lo disputa con la maglia del Club Atlético Talleres, che lo acquistò nel gennaio 2018 per 800.000 euro.

Esordendo proprio contro il Boca il 12 agosto del 2018, in una partita difficile e molto importante persa per 1-0.

Il mancino alto 184 cm, diventa con il tempo titolare fisso della squadra, sorprendendo tutti visto l’età, infatti con il club argentino gioca 37 partite complessive, con 1 gol e 1 assist in due ottime stagioni per lui. La cosa interessante è che oltre a giocare come centrale di difesa, può giocare anche sulla fascia con buone prestazioni.

Diventa protagonista anche in nazionale U20 con ben 13 presenze tra mondiale e sudamericano, come pilastro fisso della rosa nelle competizioni, che lo portano ad essere uno dei migliori talenti argentini per la difesa.

Così il 2 luglio 2020 passa alla squadre francese del Lens per giocare in Ligue 1, per un costo totale di 3.5 milioni di euro.

Con Il 3-4-1-2 del neo allenatore Franck Haise, il Lens diventa una delle sorprese, e il duo difensivo Facundo Medina e Loic Badé diventa mostruoso. I due giovani diventano presto protagonisti della squadra, protagonisti della genesi di ogni azione offensiva, con Medina spostato verso sinistra molte volte.

Con la sua nuova squadra sono già 39 partite e 4 gol, aiutandolo anche in nazionale maggiore, che ora lo tiene in considerazione, con già 3 presenze e 1 gol.

Il ragazzo ha una forza fisica incredibile, rapido e reattivo nell’uno contro uno, nonostante le leve corte, rimane sempre in piedi e cura l’anticipo.

Ha una buona visione di gioco, deve curare l’aspetto tattico, ma è ancora giovane e se entrerà a far parte di un club più importante riuscirà a migliorare subito questo aspetto.

è anche un regista arretrato, sempre ordinato e pulito negli interventi, con ottimi lanci che possono innescare i compagni. Medina ha la possibilità di diventare uno dei più grandi difensori del mondo, dipenderà dalla prossima squadra e mentalità.

E tu che ne pensi di Medina? Può giocare da protagonista in serie A? Lascia un commento qui sotto.

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui