Tutto fatto per Mateusz Praszelik, il Verona ora può contare sul centrocampista polacco classe 2000.

 

Arriva in prestito per 18 mesi, con l’obbligo di riscatto che scatterà alla salvezza dei gialloblu.

 

Il centrocampista offensivo, viene dal Slask Wroclaw, club che milita nella serie A polacca, in questa stagione il talentuoso calciatore ha realizzato 4 gol in 15 presenze.

 

Ma chi è Mateusz Praszelik? Può fare bene in Serie A? Scopriamolo insieme.

 

Advertisement

Mateusz Praszelik è nato a Racibórz, il 26 settembre del 2000, è un calciatore polacco, centrocampista del Verona e della nazionale Under-21 polacca.

 

Cresce nel settore giovanile di uno dei principali Club del suo Paese, ovvero il Legia Varsavia, vincendo il campionato Under 19 nella stagione 2016/17, da protagonista con 26 presenze complessive, 6 reti e 6 assist in stagione.

 

Viene subito considerato uno dei migliori talenti del paese, tecnica sopraffina e una classe che non trovi tutti i giorni. Dribbling sconcertanti e una rapidità unica lo portano a entrare nel giro delle nazionali a 14 anni.

Infatti gioca con l’U15, 16, 17, 18, 19, 20 e 21. Insomma è uno dei pilastri delle giovanili da molto tempo, pronto ora per esplodere definitivamente in Italia con il Verona e in nazionale maggiore polacca.

 

Tra il 2017 e il 2020 cresce tantissimo, giocando con la seconda squadra (Legia II), in forza alla quale ha messo a segno 7 reti e servito 2 assist nella quarta serie del calcio polacco.

 

E parallelamente nel 2018 fa il suo debutto con la Prima Squadra del Legia Varsavia, con 8 presenze in totale in stagione e vincendo di conseguenza lo scudetto.

 

Poi arriva lo Slask Wroclaw, che a differenza del Varsavia, lo vuole titolare e craque della squadra. Infatti la vecchia squadra lo scarica, e il calciatore vuole andarsene per avere più minuti in serie A.

 

Secondo me il Legia Varsavia ha fatto un grosso errore a non insistere e puntare sul calciatore.

 

Nella sua nuova squadra fa il playmaker, fantasista assoluto della rosa, sempre titolare e decisivo. Con il suo destro delicato e preciso, mette sempre in difficoltà la posizione dei difensori e centrocampisti avversari, con la sua visione di gioco illumina i compagni creando spazio.

 

In 47 partite per il club, ha già segnato 5 gol, ma soprattutto ha già fatto 10 assist. Partecipe 3 volte su 4 di tutte le azioni da gol della squadra.

 

Giocatore fondamentale, che potrebbe esplodere proprio in Italia, è il momento più propizio per mettersi in gioco in un campionato più competitivo.

Avrà bisogno di alcune settimane per capire il tatticismo all’italiana, giocando davanti alla difesa o da trequartista, deve capire bene quali sono i movimenti da fare per rendere al meglio.

 

Deve migliorare secondo me un po ‘ la forza fisica e soprattutto il sacrificio in mezzo al campo, cioè deve dare di più. In Polonia molte volte sembrava pigro e non copriva con una certa grinta gli spazi.

 

E tu cosa ne pensi di Mateusz Praszelik? Può fare bene in serie A? Lascia il tuo commento qui sotto!

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui