Chi è Vladyslav Supryaga?

La Sampdoria finalmente è vicinissima alla chiusura con l’attaccante ucraino Vladyslav Supryaga.

 

Secondo le fonti di Sky Sport, sembra che sul tavolo ci sia un’offerta per un prestito di 18 mesi con diritto di riscatto che diventa obbligo al raggiungimento di certe condizioni.

 

Il ragazzo della Dinamo Kiev spesso chiamato come il nuovo “Shevchenko”, è pronto per giocare fin da subito con la sua nuova maglia.

 

Ma chi è Vladyslav Supryaga? Può fare bene in serie A? Scopriamolo insieme.

 

Vladyslav Serhijovyč Suprjaha è nato a Sarata, il 15 febbraio del 2000, è un calciatore ucraino, attaccante della Dinamo Kiev e della nazionale under-21 ucraina.

 

È considerato da almeno 6 anni uno dei migliori talenti in attacco dell’Ucraina, nel giro delle nazionali minori dal 2017, con già 12 presenze in U21 e campione del Mondo U20 nel 2019 segnando 2 reti in quella competizione.

 

Vladyslav cresce calcisticamente nella squadra del Dnipro, velocità e tecnica lo portano a diventare presto uno dei giocatori più importanti, decisivo nelle categorie giovanili.

Infatti nell’agosto del 2018 fu acquisito dalla Dinamo Kiev, che aveva già capito il suo potenziale e crescita esponenziale.

 

Nel nuovo club, brucia i tempi e esordisce in serie A, con i senior, all’età di 17 anni il 25 agosto 2018, giocando altre partite in quella stagione tra i grandi e titolare in primavera.

 

Nella stagione successiva viene girato in prestito al Dnipro per crescere ancora e giocare di più, diventando titolare, giocando quasi tutte le partite di campionato, segnando ben 15 gol, numeri ottimi per una prima vera stagione in serie A. 

 

Stupisce tutti per la sue capacità atletiche e imprevedibilità,  un attaccante difficile da marcare, con un ottimo fisico, alto 185 cm, con una forza incredibile.

 

Infatti oltre al dribbling, ama fare a sportellate, aggredendo i difensori avversari.

 

Pensate che in quella stagione, giocò 32 partite in totale, conquistando tutti i tifosi e facendo sì che dopo il ritorno a Kiev, diventasse uno dei giocatori più importanti della Dinamo.

 

Sono già 47 partite, 3 gol e 6 assist con la squadra della capitale, giocando tante partite anche in Champions e Europa League. Vincendo uno scudetto, una coppa e una supercoppa d’Ucraina.

 

Il destro naturale, vede bene la porta, e potrebbe migliorare molto in Italia, le sue medie non sono altissime, ma bisogna ricordarsi che ha soli 21 anni e il talento c’è.




Potrebbe esplodere proprio in Italia a suon di gol, e la Sampdoria secondo me è una delle squadre italiane più adatte a lui, e che ha bisogno dei suoi gol.

 

E tu che ne pensi di Supryaga? Può fare bene in serie A? Lascia un commento qui sotto!

Lascia un commento