Chi è Mattia Viti?

A sorpresa arriva dall’Empoli in casa Inter un giovanissimo Mattia Viti, i nerazzurri sarebbero pronti a chiudere a breve per avere il centrale dell’Empoli disponibile da gennaio.

In questi primi mesi di Serie A Viti ha ottenuto anche la prima convocazione in U21, senza poter giocare per colpa di un infortunio.

Una stagione molto sfortunata anche dal punto di vista umano dopo un grande lutto, ma il ragazzo ha sorpreso tutti con la sua calma e concentrazione. Infatti in questa stagione ha già fatto 7 presenze nonostante tutto.

Ma chi è Mattia Viti? Scopriamolo insieme!

Mattia Viti è nato a Borgo San Lorenzo il 24 gennaio del 2002, è un calciatore italiano, difensore dell’Empoli.

Il difensore centrale cresce calcisticamente nel settore giovanile dell’Empoli, passando tutta la trafila, giocando sempre da protagonista e conquistando infatti tutte le under italiane.

Un ragazzo molto educato e conosciuto nel panorama calcistico italiano come una delle migliori promesse italiane in difesa.

Con 190 cm, carattere da vendere e mentalità giusta, finora ha sempre bruciato le tappe, con una maturità sconcertante per l’età.

L’esordio in prima squadra avviene il 30 settembre 2020, in occasione del 2^ turno di Coppa Italia contro il Renate. Gioca da titolare, conquistando i tifosi e l’allenatore, con una calma surreale.

In stagione colleziona altre 3 presenze in Coppa Italia più 2 in Serie B, serie B vinta poi dalla squadra, con una cavalcata impressionante.

In questa stagione, rimane in squadra e conquista molti minuti, con uno esordio in A molto interessante, affrontando il Cagliari, contro Joao Pedro e Keita Balde. Si comporta bene nuovamente e si fa notare tra i grandi club che iniziano a sondare da vicino il ragazzo.

Mattia, oltre ad essere un difensore robusto, difficile da battere nell’uno contro uno, è un ottimo costruttore, cioè, ama iniziare il gioco da dietro, possiede una buona tecnica di base e un piede sinistro delicato nell’impostare l’azione.

In prospettiva potrebbe essere il miglior investimento oggi in Italia per un difensore, ma il ragazzo ha bisogno di crescere molto ancora. Ha tutto il talento e la predisposizione, ma non ancora pronto ad affrontare da titolare la serie A in un top club.

Ma la sua personalità è affascinante, sembra più maturo in campo di tanti difensori più navigati in serie A. Con una piccola può dare tanto.

Molto attento nella lettura delle situazioni, abile negli anticipi e nel colpo di testa. Possiede un ottimo tempismo di gioco, deve migliorare però ancora alcuni movimenti e tatticismi ma basterà poco per sistemare questi dettagli.

Chi lo prenderà nel corso del prossimo calciomercato tra le grandi, secondo me, farà un colpaccio, sia per migliorare la rosa con un bravo sostituto in crescita, sia per la potenziale plusvalenza futura. Ma sono certo che se diventa forte come sembra, non se ne andrà da nessuna parte.

E tu? Che ne pensi di Mattia Viti? Lascia un commento qui sotto!

Lascia un commento