Il Venezia, avrebbe chiuso la trattativa con il CSKA Mosca per il trasferimento, con la formula del prestito, dell’esterno islandese Arnór Sigurdsson alla corte di Paolo Zanetti.

 

Classe 1999 e nel giro della nazionale islandese dal 2018, Sigurdsson è già in volo verso l’Italia dove atterrerà nelle prossime ore. è il terzo islandese a scrivere il proprio nome nel tabellino dei marcatori di Champions League e il più giovane islandese ad esordire in Champions League.

 

Un’altro giovane sta presto per sbarcare nella squadra neopromossa del Venezia, un mercato finora scoppiettante, pieno di sorprese, il tutto per rimanere in serie A.

Ma chi è Arnór Sigurdsson? Può fare bene in serie A? scopriamo insieme caratteristiche e carriera. 

 

Arnór Sigurðsson è nato a Akranes il 15 maggio del 1999, è un calciatore islandese, centrocampista del CSKA Mosca e della nazionale islandese.

 

Cresce nei vivai della squadra della sua città, che con soli 7000 abitanti, possiede una delle migliori scuole calcistiche del paese.

 

La squadra del Akranes infatti ha conquistato 18 scudetti, 9 Coppe d’Islanda, 3 Coppe di Lega.

 

Arnor ha esordito in Pepsideildin a soli 16 anni, nel 2015. E’ entrato in campo al 72′ in casa dell’IBV. La successiva stagione ha collezionato sei presenze, prima di trasferirsi in Svezia.

 

Era un predestinato e in Svezia, gioca bene, in 25 partite di campionato, segna 3 gol e fornisce 3 assist. Dal Norrköping nell’estate del 2018 a soli 18 anni passa a titolo definitivo per 4 milioni di euro nella capitale russa sponda CSKA Mosca.

 

Tutti pensavano potesse diventare solo un’alternativa di poco conto al CSKA, ma ha sorpreso tutti, giocando ottime partite, guadagna presto il posto da titolare grazie alle ottime prestazioni in UEFA Champions League con 2 gol realizzati: uno alla Roma nella sconfitta interna per 2-1 e uno nella clamorosa vittoria 3-0 al Bernabéu contro il Real Madrid.

 

Ma anche in campionato diventa fondamentale nella stagione 2018/2019,  giocando 25 partite e segnando 5 gol. Ha un ottimo piede destro, alto 177 cm per 75 kg. Il giocatore si deve rilanciare dopo un infortunio al ginocchio, nella scorsa stagione che lo ha fermato nella fase finale del campionato russo.

 

 Ha messo a segno 13 gol e 8 assist nella sua avventura nella capitale russa fino ad oggi.

 

Sigurdsson è molto duttile in campo, può giocare sia come esterno offensivo che come trequartista. Nella sua carriera ha giocato anche da punta centrale, con caratteristiche da “falso 9”.

 

Molto bravo nel servire i compagni, con passaggi decisivi per la conclusione dell’azione. 

 

Dal Dribbling all’ultimo passaggio, la disponibilità a ricoprire qualsiasi ruolo a centrocampo, dall’esterno fino alla mezzala: tanta corsa e disponibilità al sacrificio sono le sue armi migliori, unite anche ad ottime basi tecniche.

 

Vede bene il campo e si sa muovere negli spazi, guadagnando tempi di gioco e con lui dalla trequarti sembra di avere sempre un uomo in più. Deve crescere nello stop e forza fisica, ma in serie A potrebbe far bene, non da subito titolare, ma dopo un primo mese di ambientamento.

 

Ma tu che ne pensi di Arnór Sigurdsson? Può essere l’uomo giusto per il Venezia?

Lascia un commento qui sotto!

 

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui