Chi è Chiquinho?

Dopo l’acquisizione di Joao Mario da parte del Benfica, il club lusitano ha messo sul mercato il suo centrocampista offensivo e tra i club interessati in serie A ci sono, il Torino, Napoli e Fiorentina.

 

In questo momento c’è il Torino in pole per il calciatore, la società sta valutando un’offerta da fare nei prossimi giorni alla squadra portoghese.  Non è la prima volta che a Torino si parla di lui. Il direttore sportivo Davide Vagnati, infatti, si era già interessato al lusitano la scorsa estate e ora torna di moda per rafforzare una zona del campo fondamentale per il nuovo tecnico Ivan Juric.

 

Ma chi è Chiquinho? Può essere il nome giusto per il Torino e per la serie A? Lascia un commento qui sotto.

 

Francisco Leonel Lima Silva Machado, meglio noto come Chiquinho è nato a Santo Tirso, il 19 luglio 1995), è un calciatore portoghese, centrocampista del Benfica.

 

Chiquinho muove i primi passi calcistici nelle giovanili del UDS Roriz prima di passare nel più rinomato Boavista all’età di undici anni.

 

Poi passa e cresce nel vivaio dei Leixões, esordendo in prima squadra dopo la lunga trafila delle giovanili, il 30 luglio 2014 nella partita di Taça da Liga vinto 3-0 contro il Santa Clara.

 

Può giocare da trequartista o da mezzala, con una tecnica adatta anche a una posizione di vertice basso in un rombo, con caratteristiche da falso nueve, oltre che da rifinitore d’attacco in grado di spaccare il gioco di campo e la trequarti avversaria, bravo a infilarsi negli spazi e attaccare l’area, con buona corsa e rapidità, trovandosi libero di concludere verso la porta con discreta facilità. Potrebbe essere nel caso del Torino un ottima scelta da affiancare ad un bomber come il Gallo Belotti.

 

Chiquinho non è finora riuscito a ritagliarsi una posizione di rilievo nel Benfica, si aspettavano di più, più partite e più gol, ma finora ha deluso le aspettative. 

 

Si è messo in evidenza però, soprattutto con le maglie di Leixões e Academica de Coimbra, club di seconda e terza fila del calcio portoghese, tra 2014 e 2018. E nel campionato con con la maglia della Moreirense nel 2018/19, ha fatto vedere la sua miglior stagione, la stagione che lo ha messo in mostra. Con una grande propensione all’inserimento tra le maglie delle difese avversarie. 

Una stagione che ha fatto capire il suo potenziale, contrassegnato come il momento di maggior completezza del calciatore portoghese, con 38 presenze in Primeira Liga, dieci reti segnate e quasi altrettanti assist serviti.

 

Con il Benfica ha realizzato 4 reti in 27 presenze nell’ultima stagione, il presidente Cairo sembra essere disposto a spingersi fino ai 10 milioni di euro per regalare al neo tecnico Ivan Juric un rinforzo importante per il centrocampo. Chiquinho, nel 3-4-1-2 del croato, potrebbe agire sia da trequartista che da seconda punta.




Chiquinho è un calciatore molto talentuoso ma viene naturale domandarsi se saprà adattarsi ad un calcio tattico come quello italiano, ha giocato praticamente solo in portogallo. 

 

Se impara in fretta i movimenti giusti, Chiquinho potrebbe rendere molto bene in Serie A, ha molto talento e può sorprendere per le qualità tecniche, deve trovare più costanza rispetto a quello già visto in passato, ma sembra un giocatore che possa brillare anche in serie A.

 

E tu che ne pensi di Chiquinho? Può essere il calciatore giusto per il Torino o per un’altra squadra di Serie A? Lascia un commento qui sotto.

 

Lascia un commento