Chi è Luiz Henrique?

Uno dei nomi che stuzzicano di più la dirigenza della Sampdoria, è quello di Luiz Henrique, attaccante brasiliano classe 2001 di proprietà del Fluminense. Ma è già concorrenza con il Bologna per il talento sudamericano, infatti anche il Bologna avrebbe sondato il calciatore brasiliano per capire le possibilità.

 

e quindi l’esterno d’attacco, capace anche di giocare come prima punta, sarebbe finito nel mirino dei due club italiani che osservano gli sviluppi e studiano le prossime mosse da fare.

 

é molto giovane e potrebbe esplodere definitivamente proprio in Serie A, sia La Samp che il Bologna hanno bisogno di cambiare lì davanti per le poche certezze di chi c’è ora. Il classe 2001 potrebbe essere un’ottima soluzione low cost, da investire sui 5/6 milioni.

 

Ma chi è Luiz Henrique? Può essere il calciatore giusto per questi club? Può far bene in A? Scopriamolo insieme. Lascia un commento qui sotto.

 

Luiz Henrique André Rosa da Silva, noto come Luiz Henrique è nato a Petrópolis il 2 gennaio 2001, è un calciatore brasiliano, attaccante del Fluminense.

Da sempre nel vivaio del Club carioca, in campo, Luiz Henrique mostra una grande personalità e non ha paura di “entrare in campo”, come dice lui stesso, indossando la maglia del Fluminense. Fuori dal campo, si sta ancora abituando alla routine da professionista. Il timido 20enne si ricorda ancora di quando doveva fare 40 minuti ogni giorno da Petrópolis a Xerém per allenarsi all’accademia del Tricolore, e quanto sia stato importante il suo manager Johnny Max, che considera un secondo padre, per il suo sviluppo e per arrivare al Flu all’età di 11 anni.

 

Ha stupito fin da subito per la facilità nel segnare, vede bene la porta, ma è sulla fascia che da spettacolo, con rapidità e nelle categoria di base anche un fisico più forte rispetto alla maggior parte dei ragazzi. Brucia i tempi e il 13 agosto 2020 esordisce in serie A in un incontro pareggiato 1-1 contro il Palmeiras.

 

Luiz Henrique è considerato uno dei grandi talenti del club e della nazionale visto che ha già disputato la sua prima partita contro la Bolivia Under 20. Infatti, il Fluminense l’anno scorso di fretta ha rinnovato il suo contratto fino al settembre del 2025, visto l’interesse di tante squadre che cercavano di prenderlo a poco, soprattutto il Porto. 

 

Può giocare come esterno d’attacco, oppure come punta centrale. Fa ottimi movimenti per smarcarsi e crearsi la profondità, con un fisico asciutto ma potente, spinge e lotta con la difesa avversaria con i suoi 182 cm di altezza, ha un ottimo colpo di testa, e un buon tiro mancino dalla media distanza.

 

Ha disputato 10 partite in serie A brasiliana, 7 partite in coppa Libertadores, 4 partite nella coppa Guanabara e 2 partite in Copa do Brasil. Da questo si nota la sua pochissima esperienza da professionista, l’impatto in Serie A per un ragazzo con così poca esperienza potrebbe essere molto difficile.

 

Ha molto talento e corsa, ma è ora una grossa scommessa per giocare fin da subito da protagonista in A, potrebbe invece essere un ottimo investimento in prospettiva.

 

Potrebbe regalare un’ottima plusvalenza sa al Bologna che alla Sampdoria, e chissà anche stupire diventando il nuovo bomber della serie A, ma ci sono poche probabilità che ciò accada.

 

E tu che ne pensi di Luiz Henrique? Può far bene in A? é il giocatore giusto per Bologna e Sampdoria? Lascia un commento qui sotto.

Lascia un commento