Chi è Daley Sinkgraven?

Tante squadre in questo momento cercano un terzino sinistro per la prossima stagione ormai alle porte.

 

Il Napoli per esempio, deve trovare rinforzi in quella zona di campo, dopo l’addio di Hysaj.

 

Un nome molto interessante, che può costare poco, ma con buona esperienza internazionale è Daley Sinkgraven.

 

Ma chi è questo calciatore? Può essere l’uomo giusto per giocare in serie A? Scopriamo insieme le sue caratteristiche e carriera.

Daley Sinkgraven è nato ad Assen il 4 luglio del 1995, è un calciatore olandese, terzino sinistro del Bayer Leverkusen.

 

Cresce nelle giovanili dell’Heerenveen, dopo tre stagioni nell’Under 19 del club, il 18 gennaio 2014 esordisce in prima squadra, nella partita di campionato contro il Roda.

 

Nel match successivo fa un assist e con ottime prestazioni, diventa titolare, facendo un finale di stagione sorprendente, realizzando altri 3 assist.

 

Nella stagione successiva, arriva la consacrazione: 4 gol e 2 assist in 20 partite. Un ottimo rendimento per un terzino sinistro di neanche vent’anni.

 

Ha fatto così bene che nel 2015 l’Ajax lo acquista per ben 7 milioni di euro. Ci puntavano tanto a quel ragazzino così brillante.

 

Inizia tutto bene, non è subito titolare fisso, ma gioca tanto e fa altri 4 assist in quella stagione, mettendosi in mostra e con molta probabilità, conquistando la titolarità per la stagione successiva, ma le cose non andarono molto bene.

 

Nel 2016/2017, arriva un anno molto sfortunato, caratterizzato dagli infortuni alla caviglia e al ginocchio sinistro. Il 2017/2018 si apre con un nuovo infortunio a settembre, poi, dopo poche partite dove sembrava poter riprendere al 100% quella maglia, a novembre è costretto all’operazione al legamento crociato del ginocchio sinistro. 

 

Senza spazio all’Ajax, e molto triste per quella serie di infortuni gravi, a sorpresa fu chiamato dal suo ex allenatore, Peter Bosz, per giocare con lui al Bayer Leverkusen, e nel primo luglio 2019 passa definitivamente al club tedesco.

 

Ricomincia da capo la sua carriera, con la squadra tedesca ritrova le vecchie galoppate a sinistra, diventa nuovamente un giocatore su cui contare.

 

Nell’ultima stagione ha giocato, 22 partite in campionato, 4 in Europa League e 1 in coppa tedesca, con 3 assist realizzati ai compagni.

 

Con 179 cm per 72 kg, è un giocatore molto veloce e rapido, piace andare in profondità sulla fascia, ma sa difendersi molto bene i fase di non possesso.

 

Non è bravo a concludere in porta, ma sa fornire molti assist e creare spazi quando si attacca, molto bravo ad aprire gioco per gli attaccanti che vengono sempre cercati da lui.

 

è molto disciplinato e ha ottimi tempi di gioco, segue in maniera fedele il tatticismo voluto dall’allenatore, senza strafare e cercare il gioco complesso.

 

Ha tutte le capacità per giocare in una grande di Serie A, l’unica cosa da stare molto attenti è la condizione fisica dovuta a tutti quei infortuni, ma per il resto può essere un giocatore molto utile che non vede l’ora di prendersi un palcoscenico importante.

 

E tu che ne pensi di Daley Sinkgraven? Può essere un calciatore giusto per la nostra serie A?

 

Lascia un commento