Chi è Diego Carlos?

Diego Carlos è stato indicato da Mourinho per la difesa della sua nuova Roma, il brasiliano giocatore del Siviglia ha un costo di 30 milioni di euro. La Roma vuole rinforzarsi in difesa e sta sondando varie piste e Tiago Pinto si sta già muovendo per il calciatore, vuole regalare a Josè Mourinho la migliore rosa possibile per la sua prima stagione sulla panchina giallorossa.

 

Ma chi è Diego Carlos? Può essere un buon acquisto? Scopriamolo assieme le sue caratteristiche e storia.

 

Diego Carlos Santos Silva è nato a Barra Bonita il 15 marzo del 1993 è attualmente un difensore del Siviglia. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dei brasiliani del “Desportivo Brasil” e “America-SP”, passa nel luglio 2014 ai portoghesi dell’Estoril Praia, che lo girano a sua volta in prestito stagionale al Porto B. Nell’estate successiva fa ritorno all’Estoril dove disputa 31 presenze segnando anche 2 reti, nella massima serie portoghese.

Pensa che il ragazzo faceva il muratore e vendeva i ghiaccioli per aiutare la famiglia sino a 17 anni, finché non è stato notato dal Madueira, squadra della terza serie carioca.

 

Sul polpaccio destro si è fatto disegnare l’immagine della coppa vinta in Europa League con il Siviglia, battendo in finale l’Inter e segnando in rovesciata il gol del 3-2: era il 21 agosto del 2020, il giorno più importante della sua carriera. Si è guadagnato un soprannome: “el muro”. Il direttore sportivo Monchi che lo ha scoperto nel Nantes. è alto un metro e 86, si muove sul centro-destra in una difesa a quattro.

 

Dopo l’esperienza con L’estoril, fu una grossa scommessa del Nantes, che lo ha pagato un milione e mezzo e lo ha rivenduto a quindici al Siviglia 3 anni dopo, una plusvalenza eccezionale per un giocatore molto sottovalutato dai portoghesi.

 

Ora premiato come uno dei difensori più forti della scorsa stagione, il brasiliano potrebbe finire sul mercato in cambio di una somma cospicua pari a 30 milioni di euro, almeno il doppio rispetto alla cifra pagata nel 2018 dagli andalusi per strapparlo al Nantes. A tre stagioni di distanza, il centrale potrebbe decidere di cambiare aria per cimentarsi in un contesto differente: la Roma, in tal senso, monitora la situazione.

 

Forte fisicamente, dotato tecnicamente, con un calcio preciso sia nella media che nella lunga distanza, Diego Carlos è il classico prototipo di centrale difensivo moderno e completo, ha imparato molto negli ultimi anni con la squadra del Siviglia diventando almeno nella liga uno dei top di reparto, capace di farsi apprezzare dentro la propria area di rigore ma, contestualmente, anche in quella avversaria. Il vizietto del gol lo ha sempre avuto, sfruttando il suo tempismo e una grande elevazione, che gli permettono di inserirsi bene nel gioco aereo.

 

Vi ricordate quello sgambetto famoso dell’arbitro a un calciatore, fu lui la vittima del famoso sgambetto attuato dall’arbitro Tony Chapron – poi squalificato – ai danni di un calciatore che, pochi istanti prima, lo aveva atterrato involontariamente.

 

Un suo grosso problema è che a causa del suo fisico imponente, spesso soffre gli attaccanti veloci che sfruttano la profondità: proprio come da lui dichiarato qualche mese fa, giocatori come Edinson Cavani sono il peggior tipo di avversario che possa incontrare. 

 

e tu che ne pensi di Diego Carlos? Credi possa diventare un pilastro nella difesa della Roma? Lascia un commento qui sotto!

Lascia un commento