Chi è Kaio Jorge?

Il talento diciannovenne in forza ai brasiliani del Santos, considerato uno dei più promettenti sul panorama calcistico, va in scadenza di contratto il 31 dicembre e la squadra brasiliana pur di non perderlo a zero, si accontenterebbe di una decina di milioni. La Juve ci punterebbe come vice Morata, se dovesse restare Ronaldo, mentre il Milan lo affiancherebbe a Ibrahimovic e Giroud, per costruire una squadra col giusto mix di giovani promettenti ed esperti. Il Napoli, che in precedenza aveva sondato il talento del Santos, si è defilato, ma nel calciomercato tutto può succedere.

 

Ma chi è Kaio Jorge? Chi è questo calciatore che sta stregando la Serie A?

Guardiamo insieme le sue caratteristiche, storia e calciomercato.

 

Kaio Jorge, l’attaccante del Santos, ha bruciato le tappe e adesso si candida come pezzo pregiato di mercato.

 

Classe 2002, Kaio Jorge ha vissuto le ultime stagioni da assoluto protagonista e adesso, è pronto a prendersi la ribalta europea.

 

Nato nel cuore del Pernambuco, Kaio Jorge ha ereditato dal padre la passione smisurata per il calcio. Il padre Jorge Ramos non è mai stato un grande calciatore, con una lunga militanza nelle serie inferiori brasiliane di futsal.

 

È stato lui ad accompagnarlo a Recife per fargli sostenere il primo provino, quello che gli permetterà di entrare nella squadra di calcetto del Nautico, e lo stesso genitore non ha avuto dubbi quando si è trattato di chiudere le valigie e spostarsi, con tutta la famiglia, a San Paolo.

 

Nonostante i suoi 176 cm, nel vivaio del club paulista si è fin da subito fatto strada, giocando praticamente sempre sotto età. Per esempio, nel 2018, ad appena 15 anni, ha portato il club al trionfo finale alla Copa Sao Paulo.

 

La sua principale caratteristica è senza alcun dubbio il fiuto del gol. Rapidità, potenza e precisione rappresentano un bagaglio tecnico di altissimo livello.  Può giocare da seconda punta, ma anche come terminale alto in un 4-2-3-1. Insomma, Kaio Jorge fa anche della duttilità un suo marchio di fabbrica.  Insomma, un talento brasiliano su cui il Milan pare davvero aver messo gli occhi in maniera particolare, ma anche la Juve rimane in pressing sul giovane.

 

Kaio, una volta trasferitosi a San Paolo decide di sposare il Santos, club in cui milita ancora oggi. Kaio è diventato il più giovane giocatore a segno nella Copa Sao Paulo, il torneo di calcio giovanile più famoso del Brasile: entrato dalla panchina contro l’Aliança-CE, ha eguagliato il record che prima era nelle mani del suo idolo Neymar all’età di 15 anni. Il debutto in prima squadra arriva il 30 settembre 2018 (match di Série A perso 2-1 contro l’Athletico Paranaense): è il sesto più giovane debuttante nella storia del club. Nel 2019 ha conquistato il Mondiale Under 17 con il Brasile U17, realizzando la rete del pareggio nella finale vinta per 2-1 contro il Messico U17: è stato secondo nella classifica marcatori della competizione con 5 reti.

 

spicca la sua capacità di svariare su tutto il fronte d’attacco, tanto che può essere utilizzato anche come seconda punta o esterno. Dotato di una buona tecnica e del classico dribbling ‘alla brasiliana’ sullo stretto.

Il Milan è pronto a ingaggiare un duello di calciomercato con la Juventus. Sembra che Il Santos chieda circa 10 milioni di euro per la cessione di Kaio Jorge. Il club paulista rischia di perdere il proprio talento a parametro zero e dunque non può sparare alto sul prezzo. Si deve accontentare.

 

Ora dipenderà dal giocatore, chi lo convincerà per primo? Lascia un commento qui sotto di quello che pensi di questo calciatore! 

Lascia un commento