Chi è Lazar Samardzic?

Lazar Samardzic, Il trequartista classe 2002 diventerà un nuovo giocatore dei bianconeri. Prenderà il posto lasciato vuoto dalla partenza del grande De paul.

 

Operazione dal costo complessivo di tre milioni di euro più una percentuale sulla futura rivendita. Firmerà un contratto che lo legherà all’Udinese per i prossimi cinque anni.

 

Un ragazzo molto giovane e di prospettiva, ma che può partire subito da titolare.

 

Ma chi è Lazar Samardzic? Può fare bene all’Udinese? Scopriamo le sue caratteristiche e carriera.

 

Lazar Samardžić è nato a Berlino il 24 febbraio del 2002, è un calciatore tedesco di origini serbe centrocampista del Lipsia.

 

Cresce nel vivaio del Hertha Berlino, dal 2009 al 2019, fa la trafila completa delle giovanili, per esordire in campionato sempre con la maglia della squadra della capitale, il 22 maggio 2020, in un match di Bundesliga contro L’Union Berlino.

 

Veniva considerato come uno dei migliori talenti tedeschi degli ultimi dieci anni, pensa che tra il 2017 e il 2019, colleziona con la formazione Under 17 dell’Hertha Berlino 40 gol e 14 assist in 40 apparizioni.

 

Numeri impressionanti per un calciatore così giovane, perciò nel 2019 viene inserito nella lista dei migliori sessanta calciatori nati nel 2002 stilata dal The Guardian.

 

Si parla di interessamenti da parte di Milan, Juventus e Barcellona, ma alla fine è il Lipsia a portarselo a casa il 7 settembre del 2020.

 

Ma fa fatica a trovare spazio nella sua nuova squadra, che lottava ai vertici del campionato, con una marea di talenti importanti, ma lui comunque fa 9 presenze e 1 assist tra campionato e coppa. 

Non tanto per un giocatore che sembrava poter diventare il nuovo fenomeno del calcio tedesco, ma rendersi conto anche dell’età del ragazzo.

 

è un trequartista mancino puro e cristallino con un talento fuori dal comune, molto tecnico e delicato con un tocco raffinato.

 

All’occorrenza può agire anche da centrocampista centrale, con 184 cm per 74 kg, non è tanto robusto ma capisce molto bene i tempi di gioco e anche in fase di non possesso sa anticipare bene gli avversari e rubare qualche pallone, ma soprattutto far ripartire la squadra.

 

In prospettiva può sostituire De Paul. Determinante sia in zona gol che nell’ultimo passaggio, può diventare in futuro il nuovo leader tecnico della rosa dopo una stagione di ambientamento. Le capacità non mancano, da migliorare anche il carattere ed il prendere le responsabilità della squadra, ma per questo serve ancora più tempo visto l’età.

 

E’ dotato di una buona visione di gioco e preferisce giocare sempre in verticale, con importanti margini di miglioramento.

 

Uno dei migliori colpi sul mercato in prospettiva da parte dell’Udinese, può diventare molto forte e portare oltre che ad un alto tasso tecnico anche ad una importante plusvalenza dopo qualche stagione.

 

Da capire bene come sarà inserito in squadra, e come gestirà tutti questi cambiamenti, se riesce a gestire l’aspetto mentale e fisico, potrebbe diventare forte e decisivo.

 

Ha già avuto esperienza con la nazionale Under-20 e dovrebbe essere inserito con i tempi giusti anche in quella maggiore.

 

Tra giovanili e Bundesliga, ha giocato 74 partite, con 56 gol e 25 assist.

 

E tu che ne pensi di Lazar Samardzic? Può essere decisivo anche in Italia? Lascia un commento qui sotto.

Lascia un commento