Galdames ha firmato per 3 anni + opzione sul quarto con il Genoa, il mediano ex Velez Sarsfield, era svincolato, voleva giocare in Europa ed ora ha realizzato il suo sogno.

 

é un calciatore molto conosciuto in patria, ha partecipato all’ultima Coppa America ed è stato convocato per le qualificazioni per i mondiali del Qatar 2022, già nel giro delle nazionali under del Cile dal 2015.

 

Era già stato vicino all’Italia, con l’interesse da parte del Cagliari, che sembrava molto vicino a prenderlo, e poi la Salernitana negli ultimi giorni di mercato.

 

Ma chi è Pablo Galdames? Può fare bene in serie A? Scopriamo insieme caratteristiche e carriera.

 

Pablo Ignacio Galdames Millán è nato a Santiago del Cile, il 30 dicembre 1996, è un calciatore cileno, centrocampista del Genoa e della nazionale cilena.

 

È figlio dell’ex calciatore Pablo Galdames, ex nazionale cileno, uno dei migliori centrocampisti degli anni 90’ e 2000 del Cile.

Galdames cresce nelle giovanili della squadra Cilena dell’Unión Española, preso nel 2009, dopo alcuni anni all’Universidade de Chile, dove è stato respinto a causa della sua bassa statura.

 

Non credevano in lui, pensavano che non potesse sfondare nel calcio professionista, ma l’Union è stata brava ad aiutarlo a crescere e diventare uno dei più forti mediani del Cile.

 

Fu diagnosticato un problema nella crescita e sviluppo del ragazzo, ha dovuto fare delle cure e fu Atilio Guzmán ha schierarlo per la prima volta come mediano, ruolo che non avrebbe più lasciato.

 

Grazie alla fiducia del club il giovane calciatore ha lottato contro la sua condizione e poi è riuscito a bruciare i tempi, uno sviluppo incredibile, che lo porta ad allenarsi in prima squadra già nella stagione 2013/2014.

 

Ha fatto il suo esordio il 14 febbraio 2014, in una partita del Torneo de Clausura 2013-14 contro il Cobreloa e segna il suo primo gol nel campionato nazionale nel Torneo de Clausura 2014-15, contro il Santiago Wanderers.

 

Diventando titolare in quella stagione, stupendo tutti per la sua duttilità e visione di gioco.

 

Bravo negli spostamenti laterali, con grande rapidità, può essere impiegato davanti la difesa, ma anche sulle fasce in caso di necessità.

 

Tecnico e con un ottimo piede destro, gioca mezzala destra o sinistra quando la squadra e’ disposta a tre a centrocampo se no uno dei due in mezzo se il modulo e’ 4-4-2.

 

Ha un’ottima intelligenza tattica, legge molto prima degli avversari dove andrà la palla e come chiudere gli spazi.

Pablo ha una grinta da vendere ed è molto aggressivo in fase difensiva, anticipa sempre gli attaccanti o trequartisti avversari, gioca molto basso e chiude bene gli spazi.

 

Deve migliorare lo sviluppo del gioco, avrà bisogno di qualche settimana per capire come farlo e poter giocare al meglio in serie A.

 

L’unica cosa che purtroppo non può migliorare è la forza fisica, con i suoi 176 cm per 69 kg, soffrirà molto contro la fisicità delle squadre italiane, da capire nelle prime partite come riuscirà a difendersi su questo.

 

Rimane un profilo importante per la sua nazionale che dovrà sostituire con il tempo il vecchio Vidal a fine carriera, lui è uno dei pretendenti, con una discreta esperienza internazionale, tutto dipenderà da come giocherà in Italia.

 

Questa è la sua occasione migliore per dimostrare cos’è capace di fare.

 

E tu che ne pensi di Pablo Galdames? Può fare bene in Serie A? Lascia un commento qui sotto!

 

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui