Chi è Sam Lammers?

Un calciatore molto talentuoso, che ha bisogno di più spazio per esplodere definitivamente, ha bisogno di minuti per far vedere tutta la sua classe, e sembra che a Genova possa fare la differenza.

Un calciatore che secondo me, può andare in doppia cifra senza grossi problemi, può essere la stagione di Lammers.

Ma chi è Sam Lammers? Può far bene da titolare al Genoa? Scopriamo insieme caratteristiche e carriera.

Sam Lammers è nato a Tilburg il 30 aprile del 1997, è un calciatore olandese, già nel giro delle nazionali under olandesi.

A soli 8 anni Lammers viene notato e prelevato dalla squadra più importante del posto, ossia il Willem II. Lì vi rimane per un brevissimo periodo, giusto il tempo di attirare proprio le attenzioni del PSV, che come fa di consueto con i talenti più interessanti, lo aggrega alla sua importantissima academy giovanile.

Fa il debutto in prima squadra il 15 ottobre 2016 nel corso del match pareggiato 1-1 contro l’Heracles Almelo. In quella prima stagione tra prima squadra e giovanili fa 5 presenze e 2 reti.

Nella stagione successiva, nel 2017/18, mentre continua a fare sfracelli nella Jupiler League con 11 reti e 4 assist in 16 partite, in prima squadra vince lo scudetto facendo 7 apparizioni senza segnare.

Per farlo crescere ancora, è stato inviato in prestito alla squadra dell’Heerenveen, dove poteva trovare più spazio e più possibilità di mettersi in mostra, e così fu, con un ottima stagione.

Ha stupito tutti, con 16 gol in 31 presenze. Infatti il suo valore di mercato è schizzato da 1 milione di euro a 9 milioni.

Nella stagione 2019/20 ritorna alla base, ma non trova molto spazio, dovuto anche ad alcuni problemi fisici e così a metà stagione arriva l’Atalanta che lo acquista per 9 milioni.

Con la Dea gioca poco, visto la concorrenza molto forte, rimanendo in panchina per troppo tempo. Ha fatto 15 partite ma pochi minuti con l’Atalanta, soli 277, riuscendo a segnare 2 gol in Serie A.

Alto 189 cm per 78 kg, Sam Lammers è un attaccante moderno e completo.

Riesce a calciare bene con entrambi i piedi, abbinando una tecnica invidiabile per le sue caratteristiche fisiche, abile nel gioco aereo e con la palla al piede. Un centravanti capace di fare salire la squadra, di darle profondità, di tenere la sfera tra i piedi e anche di saltare l’uomo.

Oltre ai gol, da notare però anche i 29 assist realizzati, dato che evidenzia l’importante contributo che riesce a dare alla squadra in fase di costruzione.

Capace di lottare anche con i difensori più imponenti e, allo stempo tempo, di saper anche dialogare con i compagni o di attaccare la profondità con velocità.

Sam abbina una buonissima fisicità, mobilità e potenza fisica, ad una discreta agilità e capacità di dribbling, con una buona conclusione a rete.

Secondo me all’Atalanta è stato un pò sprecato, poteva giocare di più, era già pronto per la doppia cifra.

Ora al Genoa, può fare la differenza e diventare uno dei migliori attaccanti della serie A.

Ma tu che ne pensi di Lammers? Può diventare il nuovo bomber del campionato? Lascia un commento qui sotto.

Lascia un commento