Si avvicina l’acquisto da parte della Lazio di Toma Basic.

LaLaziosiamonoi.it ha così riferito: “Il croato si avvicina, ha l’accordo con la Lazio, quinquennale da poco meno di 1,5 milioni a stagione, ora serve quello con il Bordeaux. I francesi hanno aperto alla cessione, sono partiti da una richiesta di 12 milioni di euro (bonus compresi), sono scesi a circa 11. La Lazio ha avanzato la prima offerta: 6 milioni in parte fissa e due milioni di bonus. C’è una distanza di circa tre milioni tra domanda e offerta”.

 

“Le diplomazie sono a lavoro per abbassare le pretese del Bordeaux, ma serve uno sforzo biancoceleste. Basic preme per arrivare in Italia, su di lui s’era mosso anche il Napoli, Giuntoli aveva offerto 8 milioni ma voleva impostare la trattativa sulla base di un prestito con obbligo di riscatto, sarebbe servito il rinnovo di Basic che è in scadenza nel 2022 con la squadra d’oltralpe. Opzione che non è stata presa in considerazione dal Bordeaux”.

Ma chi è questo calciatore ad un passo? Scopriamolo insieme caratteristiche e storia.

Ma prima lascia un commento qui sotto su quello che pensi del calciatore.

 

Toma Bašić è nato a Zagabria il 25 novembre 1996, è un centrocampista del Bordeaux e della nazionale croata.

 

Nel 2005 a soli nove anni, timbra l’esordio nelle giovanili del Dubrava. Poi, nel 2007, finisce nella primavera della NK Zagabria.

 

La prima squadra che investe su di lui è l’Hajduk Spalato, che lo gira, immediatamente, in prestito al Rudes: team di seconda serie croata. Dopo l’esperienza accumulata, ritorna in casa, debuttando, il 10 agosto 2015 – con una vittoria – contro la Lokomotiv Zagabria.

 

L’anno della consacrazione avviene, però, nella stagione successiva, in cui diventa il titolare fisso dei bianchi, mettendo a segno 6 gol tra campionato e coppe. Nell’agosto del 2018, viene ceduto – per una cifra pari a 3,5 milioni di euro – al Girondins de Bordeaux in league 1 e inizia il suo percorso nel calcio che conta, con ottime prestazioni che lo portano ad ottenere nel 2020 la sua prima convocazione nella nazionale maggiore. 

 

è alto 1,90 e robusto. Gioca come centrale di centrocampo ed è essenzialmente un incontrista. viene impiegato maggiormente come mediano di centrocampo.

 

Preciso nel dribbling e con un tocco raffinato, è un giocatore assolutamente completo, e che può rivestire più ruoli nella linea di centrocampo. La posizione più adatta alle sue caratteristiche è quella di regista basso, talvolta è stato schierato anche da mezzala e, sempre più spesso, da trequartista, rivelandosi molto portato all’assist e al tiro dalla distanza, probabilmente il suo colpo preferito.

 

Ma con il fisico che ha, Toma Basic è un mediano non particolarmente agile, né adatto a un gioco rapido, ma che anzi ha bisogno di dettare i suoi tempi alla squadra. Bisogna capire se con la Lazio possa diventare una buona mezzala, con inserimenti e movimenti più veloci.

 

La Lazio ha offerto un contratto fino al 2025 (1,4 milioni di euro/anno). I Girondins chiedono 10 milioni di euro per venderlo. La Lazio ha offerto 6 milioni di euro + bonus come prima offerta. Vediamo come andrà, ma sembra molto vicina la conclusione della trattativa.

 

E tu che ne pensi di Toma Basic? è il giocatore giusto per Sarri? Può far bene in serie A? Lascia un commento qui sotto.

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui