C’è un calciatore che viene seguito da tante squadre di serie A, in particolar modo dall’Udinese che sembra la più vicina a chiudere con il difensore spagnolo.

Sembra che ci sia già un accordo per un prestito secco, mancano solo alcuni dettagli, ma Sampdoria, Torino, Milan e altre rimangono sulla finestra.

Il calciatore non ha visto molto il campo in questa stagione con sole due presenze in Premier e ha bisogno di rilancio.

Ma chi è Pablo Mari? Può fare bene in serie A? Scopriamolo insieme!

Pablo Marí Villar è nato ad Almussafes, il 31 agosto del 1993, è un calciatore spagnolo, difensore dell’Arsenal.

é un difensore centrale mancino alto 193 cm, con una buona tecnica di base e preciso nei movimenti.

Un giocatore molto forte nel gioco aereo, non si fa intimidire da nessuno nei contrasti e palle alte. Molto bravo ad anticipare gli avversari e ricominciare il gioco da dietro, un vero leader difensivo.

Advertisement

Ha una velocità sorprendente e molta forza fisica, un carattere forte e vero uomo spogliatoio, che trasmette serenità ai compagni.

è un vero giramondo, infatti inizia la sua carriera passando tutta la trafila delle giovanili del Mallorca fino al debutto in seconda squadra, dove diventa protagonista assoluto, mettendosi in mostra con 69 partite e 3 gol.

Il Mallorca non ci punta alla fine su di lui, e il ragazzo che aveva qualche problemino fisico, dolori forti al bacino, pensa di lasciare il calcio, ma arriva l’opportunità al Gimnastic di Tarragona, club di terza divisione.

Il club ci punta e sono solo successi, in 2 stagioni diventa uno dei migliori giovani difensori spagnoli, e dopo 96 partite, 6 gol e 1 assist, passa al Manchester City per 200 mila euro.

Ma il club inglese non ci punterà mai sul talento spagnolo, che giocherà ad ottimi livelli in prestito al Girona, al Breda e al Deportivo La Coruna dove esplode definitivamente.

Nel luglio del 2019, viene acquistato dal Flamengo, per disputare una stagione piena di impegni importanti in sud America. Infatti diventa subito il titolare della squadra, giocando da protagonista il Brasileirao, la coppa nazionale e la libertadores.

Con il Flamengo gioca 30 partite con 3 gol e 1 assist, vincendo lo scudetto e la Libertadores, conquiste incredibili per un ragazzo che sembrava dover smettere di giocare a calcio, pochi anni prima.

è diventato uno degli idoli del Flamengo in poco tempo, ma nel gennaio 2020, vista la grande stagione, viene acquistato dall’Arsenal.
Ma con l’Arsenal fino ad oggi ha giocato veramente poco, non ha conquistato la titolarità e sembra destinato a giocare altrove.

Un peccato visto le sue ottime buone stagioni precedenti, un calciatore con una buona esperienza pronto per giocare ovunque.

Ma tu che ne pensi di Pablo Marì? Può fare bene in serie A?

 

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui