Chi è Matheus Cunha?

Il giovane attaccante brasiliano Matheus Cunha, fresco di medaglia d’oro olimpica a Tokyo. Classe ‘99, che gioca in Germania all’Hertha Berlino è il nuovo nome uscito per completare la rosa della Roma.

 

Su di lui c’è un interesse anche da parte dell’Atalanta, in caso di partenza di Zapata.

 

Il suo valore è di 35 mln, ma con le ultime conquiste e prestazioni possono chiedere di più visto anche una scadenza contrattuale lontana, nel 2025.

Ma chi è Matheus Cunha? Può fare bene in serie A? Scopriamo insieme caratteristiche e carriera. 

 

Matheus Santos Carneiro Da Cunha, meglio noto come Matheus Cunha è nato a João Pessoa il 27 maggio del 1999, è un calciatore brasiliano, attaccante dell’Hertha Berlino.

 

Cresce nelle giovanili del Coritiba, gioca lontano da casa fin da quando aveva 14 anni, preso dai campi di Futsal della sua città natale, con quel sogno di diventare un calciatore professionista.

 

Passa tutta la trafila delle giovanili e ancora minorenne, firma il suo primo contratto vero che lo lega alla squadra del sud del Brasile.

 

Ma non debutterà mai con i Senior, perché si fa notare tanto a livello Under 20 che arriva la squadra Svizzera del Sion, che lo prende, strappandolo al calcio brasiliano.

 

Nella sua prima stagione in Europa, con gli svizzeri del Sion, ha concluso l’annata con 10 gol e otto assist in 29 presenze in campionato. Niente male per il suo primo campionato da professionista, lasciando addirittura il suo continente.

 

Appena 18 anni da perfetto sconosciuto, si afferma subito come uno dei migliori giocatori del campionato svizzero. Queste prestazioni convincono i tedeschi del Lipsia ad investire su di lui e nel 2018 lo acquistano per 15 milioni di euro.

 

Viene messo ai margini della squadra tedesca anche a causa della forte concorrenza offensiva: da Werner a Poulsen titolari, si aggiunsero gli acquisti di Schick e Lookman nell’estate del 2019.

 

Ma su di lui ci pensa e crede l’Herta Berlino, investendo 18 milioni. La sua avventura qui è tutta un altra storia, gioca 28 partite con 8 gol e 8 assist.

 

Matheus Cunha è il classico centravanti moderno, in grado di muoversi anche sulla fascia nel 4-3-3. 

 

Nella sua giovane carriera ha ricoperto maggiormente il ruolo di punta centrale, non disdegnando la partecipazione alla manovra ed è molto bravo nelle sponde.

 

Ha un’ottima tecnica di base e con l’arrivo in Europa ha affinato quelle legate alla tattica. 

Alto 184 cm è un destro naturale ma bravo anche con il piede opposto. Ama stupire con qualche giocata d’alta scuola senza mai esagerare

 

Molto veloce a saltare l’avversario, ama giocare e creare delle imparabili traiettorie. La sua duttilità gli ha permesso di giocare anche come trequartista, seconda punta, e ala su entrambe le fasce.

 

Partecipa alla manovra, alza sempre la testa per capire cosa si può fare, dove andare a colpire gli avversari.

 

Potrebbe fare molto bene in Serie A secondo me, è già pronto per stupire da noi.

 

Lascia un commento