Pierre Dwomoh viene seguito da tante squadre di serie A, soprattutto il Milan ha messo gli occhi su di lui da molto tempo. Mezzala di quantità, buona tecnica, un vero numero 8. Pierre ha origini ghanesi ma gioca per il Belgio: conta 7 partite con l’U16 e 3 con l’U15.

 

Classe 2004, è già considerato un futuro titolare della nazionale maggiore e di una delle grandi d’Europa.

 

Gioca attualmente nel Genk, fucina di talenti nelle ultime stagioni. Ha delle caratteristiche simili a quelle di Paul Pogba, e sembra destinato a fare grandi cose.

 

Ma chi è Pierre Dwomoh? Può fare bene in serie A? Scopriamo insieme caratteristiche e carriera.

 

Pierre Dwomoh è nato a Gand il 21 giugno del 2004. Ha doppia nazionalità, belga e Ghanese, ora centrocampista del Genk.

 

Ha girato per molte squadre a livello giovanili, tra SK Heffen, Mechelen e Anderlecht, fino a quando nel 2016 passa al Genk dove cresce in fretta, Considerato dagli addetti ai lavori come uno dei prospetti più interessanti del club.

 

E così nel 2020 firma il suo primo contratto da professionista con il Genk, che ci punta fortemente, dando subito spazio al giovane di allenarsi anche con la prima squadra, esordendo nel dicembre dello stesso anno, a soli 16 anni.

Avrà un’altra possibilità di giocare in prima squadra nella massima serie, ma per non bruciarlo subito, visto l’età, gioca con la squadra primavera, dove fa vedere grandi cose, una personalità unica e una tecnica invidiabile.

 

Ha un fisico importante, è già un gigante con 185 cm per 69 kg, ha una buona progressione e molta eleganza nei movimenti. Ha un ottimo stop e controllo, può svariare in tutte le zone del centrocampo con la possibilità di giocare anche in attacco se serve.

 

é molto pericoloso dalla medio-lunga distanza grazie alle sue doti balistiche, piace inserirsi come una vera mezzala, con una visione di campo sopraffina per la categoria.

 

Tatticamente è un giocatore piuttosto duttile, deve maturare e capire meglio i movimenti e il Milan potrebbe fare proprio al caso suo, come un’altra grande del nostro calcio. Non è ancora pronto per la Serie A, ma potrebbe esserlo tra 2 stagioni al massimo.

 

Potrebbe essere un ottimo investimento per il futuro tecnico della squadra, ma anche di mercato, con una plusvalenza significativa in poco tempo.

 

Dwomoh ha attirato su di sé gli occhi di molti club europei. Si potrebbe chiudere la trattativa con il Genk per una cifra intorno ai 500mila euro, ma non sarà facile strapparlo per colpa di quest’asta che sta difficoltando le operazioni per il giovane.

 

Il Milan sembra il club più vicino, ma negli ultimi giorni anche la Juventus si è fatta sentire, vediamo chi riuscirà a fare l’offerta migliore. Secondo me ha molto potenziale, e anche spendendo sul milione di euro potrebbe garantire entrate future certe.

 

Ma tu che ne pensi di Dwomoh? Può essere un buon acquisto? lascia un commento qui sotto.

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui