Chi è Kelvin Amian?

Kelvin Amian, Il difensore del Tolosa, ha trovato l’accordo con lo Spezia e al club viola del Tolosa, andranno 3.5 milioni di euro più bonus.

 

è stato fortemente voluto da Thiago Motta, un giovane interessante, nel giro della nazionale under 21 Francese.

 

Il terzino destro classe ’98 era stato cercato anche dalla Sampdoria, ma ha raggiunto un accordo per 5 anni di contratto.



Ma chi è Kelvin Amian? Può fare bene allo Spezia in serie A? Scopriamo insieme le sue caratteristiche e carriera. Lascia un commento qui sotto di quello che pensi di questo affare.

 

Kelvin Amian Adou è nato a Tolosa, l’8 febbraio del 1998, è un calciatore francese, cresciuto nel vivaio della squadra della sua città.

é sempre stato un terzino destro, già da piccoli ricopriva questo ruolo, con grandissime dote fisiche, da sempre nelle nazionali under francesi, essendo un pilastro e di esempio per tutti gli altri. 

 

Debutta in prima squadra nella stagione 2016/2017 a soli 18 anni, diventando già a dicembre titolare fisso, e non lasciando più il posto a nessuno fino ad oggi.

 

é un terzino forte fisicamente, con 180 cm per 78 kg, può coprire tutta la fascia, sia in spinta con grande velocità e potenza, sia in ripiego difensivo con un ottimo tempismo di gioco. Giocatore duttile, che sa ricoprire bene gli spazi e bravo nei contrasti, infatti può ricoprire anche il ruolo di difensore centrale.

 

Nell’ultima stagione in Ligue 2, ha segnato 4 gol e fatto un assist, perciò ha anche capacità interessanti nel colpire, con una forte conclusione con il destro, manca un pò di tecnica e visione di campo, ma con l’aiuto di Thiago Motta può crescere ulteriormente ed essere ancora più incisivo in fase d’attacco.

 

Il giocatore ha una buona esperienza sulle spalle, i suoi numeri parlano chiaro, 156 presenze tra campionato e coppe, con 5 gol e 5 assist. Più 16 presenze e 1 gol con la nazionale under 21.

 

Prende pochi cartellini, solo 18 in carriera, con contrasti netti, sempre in anticipo e nel caso servisse, ci mette pure il fisico. Bravo nei duelli corpo a corpo e bravo nel contrastare gli avversari. Non si fa superare facilmente visto la velocità, e ha una cattiveria in più rispetto alla media dei giocatori.

 

Dovrà ambientarsi in un campionato nuovo, ma con le caratteristiche che ha, sembra non aver difficoltà nell’imporre il suo gioco anche in Italia.

 

E tu cosa pensi di questo nuovo acquisto dello Spezia? Può far bene in serie A? Lascia un commento qui sotto.

Lascia un commento