Non rafforzare gli avversari diretti al fantacalcio

Se i tuoi antagonisti principali crescono, cosa succede?

Una delle cose più sottovalutate al fantacalcio è quella di “rafforzare gli avversari diretti al fantacalcio”. Durante il mercato di riparazione ma anche durante la prima asta, molti senza pensarci più di tanto, rafforzano la squadra dei fantallenatori antagonisti.

Guardando solo a sè stessi, pensando solo a migliorate la propria squadra, facciamo degli scambi sbagliati, oppure svincoliamo giocatori forti per fare spazio ai nostri obiettivi.

Devi essere forte però, non concedere niente agli altri, se vedi qualcuno in difficoltà lo puoi anche aiutare, ma senza far perdere alla tua squadra forza e senza rendere le altre squadre più forti, principalmente se sono le tue rivali principali al titolo.

A volte succede che proprio quell’amico più caro si trova senza giocatori e in difficoltà, ma il fantacalcio è un mondo a parte, non aiutarlo a prescindere, valuta bene cosa stai facendo. Dire no in tanti casi ti può portare alla vittoria.

La regola è, rafforza sempre soltanto la tua squadra e mai quella degli altri gocatori.

Questo succede anche nel calcio reale, tante società non vendono mai i propri gioielli alle squadre del proprio paese, che giocano nelle stesse competizioni, piuttosto li vendono all’estero.

Se tutti gli altri si rafforzano e tu no, secondo te cosa succederà?

Ricordati sempre che il fantacalcio è come Playerunknown’s Battlegrounds, il gioco sparatutto dove 100 giocatori si sfidano, tutti contro tutti, fino all’ultimo fortunato e bravo sopravissuto.

Non aver paura di deludere un tuo amico, se la vostra amicizia si basa su le tue scelte al fantacalcio, allora forse ti devi fare qualche domanda.

Anzi sfrutta questa variabile psicologica se riesci, per fare te, uno scambio o acquisto da 10 in pagella.

Non farti fregare dai sentimentalismi, se non puoi aiutare in nessun modo allora dici semplicemente che non puoi, il tuo amico avversario lo capirà, se vuole.

Per fare buoni affari, fuori e dentro del mondo del fantacalcio, bisogna essere più spietati del solito, senza timidezza o ripensamenti.

Non concedere niente ai tuoi fantavversari senza avere un qualcosa in cambio almeno alla pari.

E tu cosa fai di solito?

Hai mai vinto giocando da pollo?

Lascia un commento