Usa questi 9 semplici passi per creare la tua lista con gli obbiettivi di mercato.

1. Pensa alla miglior squadra che puoi costruire per vincere la tua lega

Per vincere al fantacalcio, come sai, servono i giocatori giusti, non dare per scontata la creazione della tua lista.

Individua i giocatori che ritieni possano portarti tanti punti e bonus durante la stagione.

Vai sui vari siti di statistiche calcistiche, guarda le medie e numeri delle ultime stagioni per ogni giocatore che ti interessa, il loro potenziale e se sono rimasti infortunati spesso.

Ti devi chiedere quali caratteristiche deve avere la tua squadra per vincere al fantacalcio, per vincere la tua lega specifica, cosa serve?

Serve una strategia molto rischiosa ed offensiva? Serve una squadra equilibrata? Valuta in base al numero di partecipanti e come giocheranno i tuoi avversari fantallenatori.

2. fissa delle priorità per ogni reparto. Che tipologia di calciatori vuoi prendere.

Dopo aver studiato che tipologia di squadra vuoi allestire e le statistiche dei calciatori che ti interessano di più, fissa delle priorità. Per ogni reparto individua le caratteristiche che stai cercando,  da ogni giocatore, per ogni ruolo specifico.

Devi avere una buona mappatura dei ruoli, una buona visione di tutti i calciatori sul mercato. Devi capire bene le disponibilità per ogni reparto.

3. metti in tavolo tutti i nomi che ti sembrano più interessanti.

Inizia a buttar giù in un foglio tutti i calciatori che conosci, senza discriminazione.

Non aver paura di scriverne tantissimi, non ti fermare.

Suddividili subito per ruolo, quindi dividi il tuo listone in 4 categorie (portieri, difensori,centrocampisti e attaccanti).

4. suddividi i nomi per importanza

Una volta finito il mega listone, suddividi per importanza i calciatori.

Crea tre colonne distinte, nella prima colonna a sinistra ci scrivi quelli che ritieni siano diprima fascia, nella seconda colonna centrale metterai quelli che reputi di seconda fascia e nella terza colonna a destra ci metterai quelli di terza fascia.

Così inizi a capire su quali potrai investire di più, quelli da investire poco e quali tagliare dalla lista.

Molti dividono la lista anche in 5/6 fasce, ma può creare confusione, valuta la modalità che ti facilita di più.

5. inizia a restringere il campo in base al budget

Accanto ad ogni giocatore inizia a scrivere una cifra che credi valgono sul mercato, una cifra oggettiva del loro valore di mercato in base al budget di lega deciso.

Cerca di essere il più obiettivo possibile, non cadere nella trappola dei beniamini.

Prova a intuire con una stima, quale può essere la cifra necessaria per prendere quel calciatore in fase d’asta.

6. Completa la tua rosa, riempi tutti gli slot senza sforare il budget, taglia gli eccessi.

A questo punto succederà una cosa molto semplice, capirai che non potrai puntare solo sui calciatori di prima fascia senza sforare il budget.

Prova a riempire tutte le caselle disponibili con un bel mix di calciatori provenienti dalle varie colonne di prima, seconda e in base alla tua strategia anche giocatori di terza fascia.

Questa è la parte più dura ma anche quella più divertente nella compilazione della lista.

Rimani focalizzato sugli obiettivi, non pensare alla squadra del cuore o calciatori ate simpatici, prendi in considerazione solo quelli che ti possono far vincere.

Una volta rientrato nel budget, la tua lista è pronta!

7. assicurati che i calciatori siano ok

Molto importante è valutare le condizioni fisiche e contrattuali dei calciatori da te scelti,molti possono essere già infortunati (anche per tanti mesi) oppure in scadenza contrattuale.

 In alcuni casi, sono già stati promessi ad altri club, possono  aver firmato un pre-contratto con un’altra società, oppure vogliono rescindere il loro contratto per andare in un altro paese o categoria.

8. crea anche il tuo piano B

Non buttare via i nomi che hai tagliato precedentemente, cerca di mettere accanto alla tua lista principale, per ogni giocatore scelto un ottimo sostituto. Così creerai in modo automatico una lista B

In caso non riesci a prendere i calciatori che avevi individuato nella lista A, durante l’asta punterai sul suo buon rimpiazzo.

9. consigli finali (Segreti!) e conclusioni

Non spendere tanto per il portiere, ma un top ci devi mettere sempre nella tua lista, solitamente in una strategia “equilibrata” si spende soltanto il 10% del proprio budget su questo reparto. Cerca di variare, di prendere portieri di almeno 2 squadre tra il primo e il secondo. Non fissarti su tutto il reparto di una squadra. Guarda anche la griglia dei portieri.

Per la difesa punta in prima fascia a quelli top con il vizio del gol, in seconda fascia su quelli da 6 costante e per la terza fascia tutti gli altri che possono essere delle buone alternative.

Per il centrocampo invece, in prima fascia punta su quelli dalla media alta che segnano tanto e che forniscono molti assist. In seconda quelli del 6 fisso che giocano sempre e in terza tutte le scommesse.

In attacco punta in prima fascia su top player capocannoniere, anche di una provinciale. In seconda fascia quelle belle scommesse di squadre big o calciatori da buoni numeri passati di moda ma che ti possono garantire la doppia cifra a fine campionato.

Per la terza fascia in attacco pensa a tutti quelli sottovalutati, che nessuno ci crede, li puoi fare gli acquisti più interessanti, in questa fascia di solito scappa l’acquisto dell’anno, la vera scommessa di fantacalcio, l’underdog inatteso.

Per concludere ti diciamo che l’aspetto fondamentale nella creazione della lista è la conoscenza ben precisa dei ruoli e storico dei calciatori.

Dedica tanto tempo nello studio delle statistiche e definisci bene in base alla tua strategia e suddivisione del budget quali possono essere i calciatori più in linea.

Buon fantacalcio!

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui