Tutto nasce dall’altra parte del mondo, perchè l’origine del fantacalcio è americana, sì! Hai letto bene, il genere da cui si è originato il fantacalcio si sviluppa negli Stati Uniti d’America negli anni 50′.

Il Fantacalcio è in realtà un Fantasy Sport! Un genere targato USA.

Il Fantasy sport, detto anche “rotisserie Sport” o ”roto”, è uno dei numerosi giochi che permettono ad una persona di giocare sia a una partita virtuale che ad una intera stagione virtuale basata su uno Sport reale.

Nei Fantasy Sport, i fan si presentano come veri e propri allenatori e presidenti dei club che creano, costruendo una squadra di giocatori preferiti partendo da nomi di campioni reali e scambiando le loro formazioni.

Attraverso varie statistiche indicate dalle classifiche del campionato di riferimento si decretano i vincitori delle partite.

I due Fantasy Sport più importanti negli Stati Uniti, sono il baseball fantasy e il football “Fantasy Gridiron Football”.

Il concetto di creare un elenco di giocatori e punti guadagnati in base alla loro prestazione reale risale a poco dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Le prime notizie di Fantasy Sport fanno menzione di Wilfred “Bill” Winkenbach, comproprietario degli Oakland Raiders, che ha creato un regolamento per il golf fantasy alla fine degli anni cinquanta negli USA.

Nei primi anni Sessanta, creò la prima lega di football fantasy e la chiamò la Greater Oakland Professional Pigskin Prognosticators League (GOPPPL).

Ma il Fantacalcio vero e proprio, non è italiano? Certo! Ora ti racconto com’è è nato, da un’idea brillante.

Le origini Del Fantacalcio

Negli anni 80, il giornalista Riccardo Albini di ritorno dagli Stati Uniti, ha avuto una grande Idea, trasformare il Fantasy Sport americano in un gioco che potesse conquistare la nostra penisola.

È ovvio che la scelta è caduta sullo Sport più seguito in Italia, Il calcio. Durante Il volo New York-Milano, narra la leggenda, con accanto un libro dedicato al Fantasy Golf, è uscita la prima bozza e regole del fantacalcio.

Durante un’intervista però, Albini dichiarò, che l’idea in realtà nacque qualche anno prima, leggendo un libro ed alcuni articoli sul Fantasy Football, non aveva ancora idea di tutto l’enorme successo che sarebbe arrivato pochi anni dopo.

Nel 1988 a Milano creò il primo regolamento completo del gioco, che permise insieme a 7 amici a dare vita alla prima lega di fantacalcio, prendendo come riferimento, i campionati europei di calcio.

Fu un enorme successo, il primo test di gioco era andato alla grande, tutti gli amici incluso Albini si erano divertiti molto, il format era molto semplice da seguire e si sono subito accordati dopo gli europei, di giocare con lo stesso sistema il nostro campionato di serie A.

Albini dichiara che il gioco del fantacalcio insieme a tutti i Fantasy Sport, sono stati dei veri e propri primi “social”, dove le persone condividono la stessa passione e si divertono creando un sistema di gioco personalizzato, creando contenuti su di un argomento ben preciso.

Grazie Albini!

LASCIA UN COMMENTO

dai inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui