Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

people coffee notes tea 1024x682 - Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

Dopo le vacanze, quando ancora si vedono le ragazze belle abbronzate, le notizie più strane e le voci più assurde sul calciomercato. È ora di partire per iniziare una nuova stagione fantacalcistica, è ora di organizzare con gli amici la prima asta.

Una delle cose più belle, se no la più bella in assoluto del Fantacalcio, è proprio la prima asta iniziale. Questa diventa come sempre il momento più entusiasmante e decisivo per il destino dell’intera stagione.

Incontrare i tuoi amici/avversari faccia a faccia, respirare tutta la loro tensione e vedere qualcuno di loro con la tramarella, non ha prezzo. Oltre alle belle mangiate tradizionali di agosto si intravede durante la serata tutta la voglia di vittoria negli occhi dei partecipanti.

Quando inizi a sentire le prime chiamate sembra che il tempo si fermi, la curiostà e la concentrazione si amplificano, l’adrenalina prende il soppravento e fino alla fine sei solo lì con la testa.

Ma come faccio ad organizzare un’atmosfera del genere? Come posso pianificare un’asta indimenticabile per me e per i miei amici?

Segui bene questi passi fondamentali!

1° passo – Crea un gruppo su WhatApp:

La prima cosa che si deve fare, è creare un gruppo su WhatsApp e aggiungere tutti i partecipanti della lega, qui condividerai tutte le informazioni più importanti dell’evento e potrai chiedere ai tuoi amici quando può essere il momento migliore per confermare la data dell’asta.

Devi essere propositivo in merito alla data e location, proponi subito 2 scelte e metti a votazione, la scelta con più voti viene confermata e nessuno potrà poi dire niente.

Per semplificare metti subito in chiaro le regole di comportamento che ogniuno deve avere durante la stagione. Tutta le comunicazioni, non solo per l’asta si svolgeranno in un unico e semplice canale.

pexels photo 267425 1024x682 - Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

 

2° passo – Decidere La location:

Di Location ne abbiamo tantissime possibili opzioni, si passa dalla campagna alla città, dalla montagna al mare, dal ristorante di fiducia alla casa di qualcuno dei partecipanti, l’importante è che il luogo scelto possa offrire tutti gli strumenti e spazi necessari per la nostra asta.

Prendi in considerazione il clima di agosto, stare in un luogo molto chiuso senza almeno un ventilatore è da pazzi, più spazio e fresco offre, meglio è. Pensa ad un bel giardino, ad un tavolo prenotato fuori oppure direttamente in spiaggia.

Un’altra cosa che non si deve dimenticare e che tutti i partecipanti all’asta devono avere una sedia e uno spazio dove appoggiarsi per scrivere e controllare il proprio materiale.

snow restaurant mountains sky 1024x768 - Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

3° passo – Creare il regolamento d’asta.

È fondamentale creare un regolamento per la propria lega, ma anche per le modalità dell’asta, pensa ad arrivare in un’asta dove nessuno sa cosa fare e al minimo problema per mancanze di regole si creano confliti e confusione.

Non serve scrivere un papiro lungo 3 metri, basta indicare a tutti i partecipanti come si svolgerà l’asta (es. Tempistiche, modalità delle chiamate, budget specifico, rilancio, scambi ecc.), basterebbe postare sul proprio gruppo di WhatsApp le regole generali.

Così nessuno potrà dire la classica frase, “questo non lo sapevo” oppure “state cambiando le regole a vostro favore”.

Ti consigliamo di portale il regolamento completo di lega, con una parte dedicata all’asta direttamente all’incontro.

man notebook notes macbook 1024x682 - Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

4° passo- Dare a tutti la lista completa dei giocatori

Quando ci si ritrova nel fatidico giorno, tutti i partecipati devono avere la lista completa dei giocatori, tale lista deve contenere il ruolo di ogni giocatore, in quale squadra gioca e il suo valore di mercato.

Chiaramente tutti devono avere la stessa lista e le stesse opportunità di chiamate e rilancio. Porta con te tante copie non si sa mai.

timer 1024x576 - Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

5° passo- Avere un timer

Il banditore di lega deve avere con se un timer, questo servirà a garantire l’imparzialità della durata di ogni contesa, tutti devono avere lo stesso tempo a disposizione.

Un’altra cosa importante del timer è garantire di non sforare il tempo che avevate concordato della durata totale dell’asta. Quasi sempre va finire proprio così, ma senza il timer perderai tantissimo tempo inutilmente.

man coffee cup pen 1024x682 - Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

6° passo- concordare con i partecipanti le fonti del gioco

Avere una banca dati unica per tutta la stagione è di aiuto, le informazione che utilizzate per la vostra asta meglio se appartengano alla stessa fonte. L’esempio classico può essere la Gazzetta dello Sport, ma oggi avete tante di quelle scelte, tantissimi siti offrono questo servizio gratuitamente.

home office 336378 960 720 - Come organizzare l’asta di fantacalcio offline

7° passo- meglio scegliere un software di gestione

Per semplificare e aiutare i giocatori a capire come si stanno formando le squadre e quanto budget ha ogni partecipante (e anche il proprio), ti consigliamo di scegliere un software che possa illustrare tutto in maniera chiara.

Il software può rendere anche più coinvolgente l’asta ed evitare un grande spreco di energia, oltre a ridurre le tempistiche e gli eventuali scambi. Non ti fa perdere il conteggio ed evita il problema dei doppioni.

Il software in questione può essere semplicemente un foglio di excell, ma esistono online tanti sistemi gratutiti che possano fare al caso tuo, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

La cosa più interessante da fare sarebbe quella di collegare lo schermo del proprio device ad un proiettore, così tutti possono seguire l’asta con il sistema scelto.

Ecco la check list:

  1. Crea un gruppo su WhatApp
  2. Decidere La location
  3. Creare il regolamento d’asta
  4. Dare a tutti la lista completa dei giocatori
  5. Avere un timer
  6. concordare con i partecipanti le fonti del gioco
  7. meglio scegliere un software di gestione

Buona asta!

Lascia un commento